- fordcarservice

Cosa stai cercando?
Vai ai contenuti

Menu principale:

Servizi


Collaboriamo con i principali produttori di pneumatici affinché la tua Ford monti sempre pneumatici ad alte prestazioni che soddisfino i nostri standard di sicurezza e qualità.

Gli pneumatici del tuo veicolo sono il tuo unico punto di contatto con la strada, e ciascun pneumatico poggia su una superficie avente all'incirca la dimensione della vostra mano. Di conseguenza, è molto importante che il tuo veicolo sia dotato di pneumatici corretti.

 Aquaplaning
Sull'asfalto bagnato con i pneumatici usurati è molto più facile che si verifichi un pattinamento, rendendo estremamente difficile il controllo del veicolo.

Aumento dello spazio di frenata
L'usura dei pneumatici può comportare un aumento fino al 70% dello spazio di frenata necessario per rallentare in condizioni di asfalto bagnato.
Profondità degli intagli di 8 mm = spazio di frenata di 43 m
Profondità degli intagli di 3 mm = spazio di frenata di 53 m
Profondità degli intagli inferiore a 1,6 mm = spazio di frenata di 73 m
(Da una velocità di 80 km/h a 0 km/h)

Aumento dei consumi
Una bassa pressione di gonfiaggio dei pneumatici causa un maggior consumo di carburante. Il gonfiaggio dei pneumatici tra 0,1 e 0,3 bar al di sopra del livello raccomandato contribuisce a ridurre la resistenza al rotolamento. Tuttavia, non bisogna mai superare la pressione massima raccomandata per guida a pieno carico.

Pneumatici invernali  

Quando la temperatura esterna scende al di sotto di 7°C, si raccomanda l'impiego di pneumatici invernali, per il particolare tipo di mescola utilizzato nella loro produzione. In alcuni paesi, l'utilizzo dei pneumatici invernali è obbligatorio per legge. Si noti che le prestazioni specifiche per basse temperature sono garantite solo da pneumatici che riportano il simbolo del fiocco di neve sul fianco.

Pneumatici M+S (per fango e neve)
Il simbolo M+S contraddistingue i pneumatici realizzati appositamente per la guida su superfici fangose o innevate. Tutti i pneumatici M+S, per loro stessa natura, devono presentare un profilo particolarmente ruvido. Il simbolo M+S non indica specifiche prestazioni invernali, a meno che il pneumatico non riporti anche il simbolo del fiocco di neve.

Pneumatici quattro stagioni
Si tratta di pneumatici che possono essere utilizzati durante tutto l'anno e riportano simboli quali un sole, una goccia di pioggia o una foglia sul fianco. Tuttavia, i test hanno dimostrato che nessun pneumatico quattro stagioni è ancora in grado di eguagliare le prestazioni specifiche dei pneumatici invernali o estivi.

Pressione dell'aria
Una corretta pressione dell'aria nei pneumatici è fondamentale per le prestazioni della tua auto. Una pressione dell'aria insufficiente o eccessiva riduce il contatto con la strada, rendendo pericolosa la guida. I pneumatici si usurano più rapidamente, tanto all'interno quanto all'esterno, con conseguente aumento del consumo di carburante. Per conoscere la pressione dell'aria adatta ai tuoi pneumatici, consultate il manuale d'uso e manutenzione. In caso di dubbi, rivolgiti al tuo concessionario Ford di zona.
Verifica la pressione dell'aria ogni due settimane. I pneumatici vanno controllati a freddo, in quanto le misurazioni non sono precise dopo lunghi viaggi ad alte velocità. Serra sempre accuratamente il tappo della valvola e rimpiazzalo immediatamente se viene smarrito, per evitare perdite. È altresì necessario sottoporre a frequenti controlli le valvole in gomma e le rispettive sedi per individuare eventuali danni.
La gomma di scorta va sempre gonfiata con una pressione tra 0,1 e 0,3 bar al di sopra del livello raccomandato. Tuttavia, non bisogna mai superare il livello massimo raccomandato per guida a pieno carico.

Profondità degli intagli del battistrada

Gli indicatori di usura presenti sul battistrada ti segnalano se il pneumatico ha raggiunto il minimo legale di 1,6 mm.
I pneumatici estivi andrebbero sostituiti quando lo spessore degli intagli del battistrada è inferiore a 3 mm.
Se lo spessore del battistrada dei tuoi pneumatici invernali è inferiore a 4 mm, l'auto rischia di perdere aderenza in caso di guida su superfici innevate.

Età dei pneumatici
La regola generale vuole che un pneumatico duri 6 anni. Trascorso questo periodo, il pneumatico va sostituito anche se appare quasi nuovo ed è stato poco utilizzato. L'età dei pneumatici è riportata sul fianco. Si tratta di una data di produzione codificata (per esempio, in "0702", "07" indica la settimana 7 e "02" significa 2002). Fino al 31 dicembre 1999, il segno "<" compariva dopo la terza cifra, per esempio "8<" per l'anno di produzione 1998. Se trovi un pneumatico così vecchio, cambialo immediatamente! Dopo sei anni, i pneumatici devono essere sostituiti e ciò vale anche per la ruota di scorta.
La mescola dei pneumatici è in parte composta da sostanze naturali ed è quindi soggetta a invecchiamento. Di conseguenza, le proprietà tecnologiche dei materiali dei pneumatici si alterano nel corso del tempo. Un'errata conservazione può accelerare il processo di invecchiamento. Per questo motivo, un pneumatico deve essere utilizzato solo nei sei anni successivi alla sua data di produzione. Malgrado gli additivi anti-invecchiamento utilizzati dai produttori, i materiali dei pneumatici sono sensibili alle influenze ambientali, quali temperatura, luce solare, umidità e ozono. Occorre evitare anche la contaminazione da olio, grasso, vernice, carburante e analoghe sostanze.

Danni ai pneumatici

I pneumatici moderni sono prodotti altamente tecnologici e quindi altamente elastici. Tuttavia, possono subire danni a seguito di un utilizzo improprio, per esempio in caso di guida sui cordoli. Questo può comportare la perdita di aria o la formazione di ruggine nella cintura del pneumatico. Inoltre il battistrada può essere soggetto a sfaldamento, molto pericoloso soprattutto durante la guida a velocità elevata. Se riscontri problemi di questo tipo sui pneumatici della tua vettura, recati immediatamente presso un concessionario Ford/riparatore autorizzato.

Il triangolo di sicurezza  

Gli ammortizzatori, i freni e i pneumatici del tuo veicolo formano un "triangolo di sicurezza" interconnesso che ti garantisce una guida senza rischi. Ma, se uno qualsiasi di questi elementi non funziona correttamente, il triangolo di sicurezza diventa un triangolo di allarme che non devi ignorare. Per una totale tranquillità prima di metterti al volante, ecco ciò che devi controllare intorno alle ruote.

Ammortizzatori
Gli ammortizzatori influiscono in modo determinante su aspetti quali l'aumento degli spazi di frenata, il rimbalzo del muso del veicolo in caso di brusca frenata, l'oscillazione nelle svolte e l'usura irregolare dei pneumatici. Ammortizzatori usurati fino al 50% possono aumentare la distanza di arresto a 50 km/h di metà della lunghezza del veicolo. In queste condizioni, nemmeno l'ABS e lo stabilizzatore elettronico (ESP) funzionano correttamente.

Freni

I freni si usurano gradualmente. Ecco alcuni segnali di allarme da non trascurare: i freni sono morbidi, le ruote si bloccano più rapidamente del normale, è necessario premere più a fondo per azionare i freni, i freni sono rimorosi quando vengono utilizzati, il livello del fluido dei freni diminuisce nel serbatoio.  
Qui di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per aiutarti a proteggere e utilizzare al meglio i tuoi pneumatici.

Velocità
Anche la guida a velocità eccessiva in estate può danneggiare i tuoi pneumatici, causando frizioni e abrasioni che possono causarne perfino lo scoppio. Cerca di seguire alcune semplici regole, tra cui evitare di guidare a velocità elevata quando l'auto è molto carica. Per esempio, quando parti per le vacanze con il portapacchi carico di bagagli, non superare le velocità raccomandate per i tuoi pneumatici.

Carico sui pneumatici
Sovraccaricando l'auto rischi di comprometterne le prestazioni. Un portapacchi troppo carico è maggiormente esposto ai venti laterali e può esercitare una sollecitazione eccessiva sui freni. Quando l'auto è sovraccarica, sono i pneumatici a sostenerne il peso. È altrettanto facile sottovalutare il peso reale degli oggetti, perciò ti consigliamo di pesare il carico in caso di dubbi, ricordando di includere anche il peso del portapacchi.

Parcheggio

Il cordolo rappresenta il nemico n°1 dei tuoi pneumatici. Un contatto violento con il cordolo danneggia la struttura del pneumatico e può causare l'usura del battistrada, se non addirittura lo scoppio improvviso del pneumatico stesso. Durante i parcheggi, è meglio effettuare una manovra o due in più che strisciare lungo il cordolo con i pneumatici. Se devi passare sopra un cordolo o la traversina di un binario, per esempio, procedi molto lentamente e ad angolo retto.



 
Car Service s.r.l. Via Casilina Km 48.700 - 00034 Colleferro (Rm) - P. IVA 07090101002
Torna ai contenuti | Torna al menu